Seminari

"Falling point of contact" è un laboratorio permanente sull'arte di cadere, un principio fondamentale della contact improvisation.

In questa danza imparare a lasciare il peso ( al pavimento o al partner) è condizione necessaria al movimento, alla relazione alla possibilità di elevazione da terra. 
La percezione chiara di dove è il nostro peso nello spazio e, quindi, di dove siamo noi, è perciò fondamentale.
Ma per me il concetto di "cadere" non ha solo a che fare con il peso del corpo. O meglio, la possibilità di cadere veramente con il corpo (pur non perdendone il controllo) è legata ad uno stato della mente.
Questo stato di corpo/mente è dal mio punto di vista quello che ci guida nell'improvvisazione, dove le azioni e i gesti sono il risultato di un processo di ascolto del momento presente.
Questa modalità ci libera dal peso del "fare" e ci guida in una dimensione di ascolto e osservazione fuori dal comune, facendo emergere elementi inaspettati 

Questa serie di laboratori vogliono essere un'occasione per indagare questa condizione, attraverso proposte molto concrete a cui seguiranno lunghi momenti di sperimentazione

Il 23 Ottobre i focus saranno:
- seguire e guidare
- cadere e sostenere

Ogni incontro sarà introdotto da una lezione di Metodo Feldenkrais che introdurrà i partecipanti al tema della giornata, agevolandone il processo di apprendimento

ORARI
15-18: workshop
18-20: jam
é consigliabile partecipare anche al workshop, soprattutto se non si ha molta esperienza. 

MATERIALE RICHIESTO: asciugamano o coperta, indumenti per coprirsi, ginocchiere per la jam

COSTI
25 euro: workshop+ jam
20 euro : per i soci de "La casa dei giochi asd"
5 euro: solo jam

Per partecipare è necessario scrivere a viola@violaongaro.it

seminario - workshop feldenkrais pancia donna incinta

METODO FELDENKRAIS IN GRAVIDANZA: 4 INCONTRI DI MOVIMENTO CONSAPEVOLE PER UNA GRAVIDANZA PIù SERENA E UN PARTO PIù FACILE
Questo ciclo di incontri è formulato per fornire alle future mamme degli strumenti per gestire e vivere al meglio la nascita del loro bambino: dalla gravidanza, al parto, alla fase post parto. Imparando a conoscere il proprio corpo e a gestire i movimenti con consapevolezza, ci si preserva dal mal di schiena, dalle preoccupazioni e si impara a usare al meglio le proprie risorse per eliminare sforzi superflui e prepararsi ad un parto più facile e meno doloroso.
Durante gli incontri l’insegnante guiderà le donne in alcuni movimenti facili, piacevoli, adattabili alle esigenze di ognuna e ripetibili a casa, che le aiuteranno a stare meglio in qualsiasi momento della giornata

DA GENNAIO AD APRILE 2018
-1 Martedì al mese dalle 10 alle 12.30
-Presso HABITAT MAMMA, Via Gerolamo Adelasio 4, Scanzorosciate, Bergamo
-possibilità di iscriversi anche al singolo incontro
Primo incontro: 30 GENNAIO 2018
“La comodità prima di tutto”
Posizioni comode per dormire bene, transizioni corrette per passare da una posizione all’altra, star sedute senza fastidi man mano che il pancione cresce
Secondo incontro:20 FEBBRAIO 2018
“Muoversi dolcemente insieme al bambino”
Acquisire consapevolezza del proprio centro di gravità e prendere coscienza delle possibilità di movimento del bacino, aiuta a muoversi nello spazio alleggerendo questo peso e tutelando la colonna vertebrale, come in una danza col proprio bambino
Terzo incontro:13 MARZO 2018
“Mobilizzare il bacino e aumentare lo spazio interno della pancia per agevolare un buon posizionamento del bambino”
I movimenti di mobilizzazione del bacino, già esplorati durante l’incontro precedente ,vengono incrementati e si porta l’attenzione a come questi influenzino tutta la colonna vertebrale garantendone la salute. Vengono proposti inoltre esercizi che attraverso la respirazione e la visualizzazione, aiutano a rilasciare tensioni non necessarie e ad aumentare lo spazio interno alla pancia, agevolando un buon posizionamento del bimbo
Quarto incontro:10 ARILE 2018
"Prepararsi al parto”
In questa lezione gli esercizi di mobilizzazione del bacino divengono altamente specifici e l’attenzione alla colonna vertebrale particolarmente mirata. A ciò si aggiungono esercizi per il perineo e per imparare a spingere e a respirare in modo corretto durante il parto, in modo da evitare sforzi eccessivi

Per informazioni
viola@violaongaro.it
www.violaongaro.it;  Per iscrizioni: info@habitatmamma.com

ww.violaongaro.it

La casa dei giochi asd in collaborazione con Festival Danza Estate presenta:

workshop
BODY IN SPACE
dall'esplorazione dei principi della contact improvisation ad una ricerca artistica come presenza nell'istante

IL WORKSHOP È APERTO A DANZATORI, ATTORI, EDUCATORI, ARTISTI E A CHIUNQUE SIA INTERESSATO ALLA DANZA E AL MOVIMENTO.

La Contact Improvisation è una forma di danza contemporanea, nata come ricerca sul movimento e sulla comunicazione fisica tra due o più corpi. Senza ruoli, convenzioni estetiche, relazioni gerarchiche. Attraverso il dialogo con la gravità e la condivisione del peso creiamo un linguaggio basato sull’ ascolto, fiducia, relazione, che obbedisce alle leggi della fisica e facilita uno sviluppo organico del movimento. L’improvvisazione è parte integrante della Contact.. Riguarda la consapevolezza, la presenza e la possibilità di compiere scelte istantanee a partire da ciò che c’è. Acquisire strumenti per improvvisare più consapevolmente amplia la comunicazione con gli altri nel qui e ora della danza e ci rende parte di un’esperienza artistica in divenire. La Contact Improvisation sarà perciò uno strumento prezioso per creare contatto e relazione e al contempo un’occasione per indagare il movimento come possibile generatore di un’esperienza artistica 
Il workshop sarà in italiano e inglese con traduzione 

GLI INSEGNANTI
Bernd Knappe (Göttingen, Germany) da alcuni anni si occupa esclusivamente di Contact Improvisation, dopo una carriera da freelance come pittore, musicista e architetto.Con l’intenzione di stimolare la crescita di comunità locali di contact improvisation, insegna in tutta Europa (www.dancedancedance.de)

Viola Ongaro (Bergamo, Italy). Dopo una formazione come danzatrice professionista e alcuni anni di carriera come interprete e autrice, si avvicina all’insegnamento attraverso i canali privilegiati del Metodo Feldenkrais, della Contact Improvisation e dell'improvvisazione (www.violaongaro.it)

PROGRAMMA
SABATO 23 GIUGNO 
12.30 / 15.30: Lezione 1 - 16.00/ 19.00: Lezione 2 
20.30 Jam Performance-Score 
DOMENICA 24 GIUGNO
10.30 / 13.30: Lezione 3 - 13,30 / 14,30: Break 
14,30 / 17,30 : Lezione 4 
Ogni sessione ha una durata di 2h e 30, gli ultimi 30 minuti sono sempre dedicati alla condivisione, alle domande, alla sperimentazione, al body work.
La Jam è aperta anche a chi non partecipa al workshop e a chiunque sia interessato anche solo a guardare come si svolge 

LOCATION. workshop presso Csc Anymore (Via Palazzolo 23C); 
jam pressoTeatro Prova (Via S. Giorgio 1F). Possibilità di parcheggio

COSTI: iscrizioni entro il 13 Maggio: 95€ - iscrizioni dopo il 13 Maggio: 110€ - 1 giornata: 60€ 
Jam: contributo di 5€ per chi partecipa solo alla jam, gratuita per i partecipanti al seminario

Per informazioni: viola@violaongaro.it, 3408247872
Per iscrizioni: info@festivaldanzaestate.it

LABORATORIO PERMANENTE:  LEZIONI DI DANZA CONTEMPORANEA  LIVELLO OPEN
A partire da un’esplorazione funzionale del movimento, “dall’interno”, si arriverà a sviluppare una dinamica più consapevole nello spazio attraverso sequenze di floor work e release technique.

La release technique è una tecnica di danza contemporanea che si focalizza sul respiro, la consapevolezza dell’allineamento scheletrico e delle articolazioni e sull’uso del peso e del “momentum”per facilitare un movimento più efficiente, fluido, leggero e al contempo potente.
Il floor work si basa sull’uso del pavimento come principale partner e supporto da cui trarre energia. Utilizzando la forza di gravità come forza propulsiva, si sviluppa una maggiore consapevolezza su “dove mettere il peso” e su come organizzare il proprio scheletro per liberare il movimento da tensioni muscolari superflue, direzionandolo in maniera precisa nello spazio. Particolarmente importante è sempre l’attenzione al centro come primaria fonte energetica e motore dal quale nasce e si proietta nello spazio il movimento.
Il lavoro favorisce: qualità di movimento più differenziate e autentiche; presenza e chiarezza nell’azione danzata; neutralità e semplicità; leggerezza, prontezza e riduzione dello sforzo superfluo; libertà nell'improvvisazione

Costi
Intero ciclo (dal 6 Febbraio al 5 Giugno): 185 euro
pacchetto 4 lezioni: 55 euro
Il corso verrà avviato con un minimo di iscrizioni, è necessario comunicare la propria partecipazione
Per informazioni e iscrizioni
viola@violaongaro.it
www.violaongaro.it

danza contemporanea